ETA' EVOLUTIVA, ADOLESCENTI e FAMIGLIE

Ecco un PDF pronto da stampare e personalizzare!

Confondere lettere simili è davvero facile, se pensiamo all’incredibile quantità d’informazioni che un bambino deve immagazzinare durante i compiti di letto-scrittura. Come possiamo aiutarli? Possiamo prevenire il presentarsi di difficoltà più marcate o aiutarli a sviluppare una lettura più fluida attraverso alcuni esercizi e strategie.

La pandemia ha svelato una società non pronta al cambiamento. Saremo capaci di imparare dal passato e gettare le basi per una scuola del futuro realmente centrata sulle nuove generazioni?

Che cosa distingue un bambino "molto vivace" da un bambino realmente "iperattivo"? Quali sono le caratteristiche dell'ADHD (Disturbo da Deficit dell'Attenzione/Iperattività)?

Perchè ad un tratto cambia l'atteggiamento dei nostri bambini nei confronti della scuola? Perchè diventano oppositivi o la loro autostima inizia a calare? Una breve riflessione sui meccanismi che possono innescare un repentino cambio di comportamento e come affrontarlo.

Non è raro osservare, nei nostri bambini, il persistere di errori di ortografia riguardante l’utilizzo delle doppie. Indipendentemente dalla presenza di difficoltà specifiche, esiste la possibilità di allenare selettivamente la scrittura delle doppie, attraverso esercizi mirati che possiamo creare senza troppa fatica in casa e che si rivelano davvero molto efficaci!

"Strumenti e strategie per sostenere lo sviluppo cognitivo ed affettivo-relazionale dei propri figli"

Strumenti per osservare e monitorare in modo consapevole lo sviluppo cognitivo di bambini e ragazzi.

In un territorio (quello italiano) in cui, nonostante l’adozione, nazionale e internazionale, sia sviluppata da anni, si fa ancora fatica a fare fronte alle richieste e necessità delle famiglie adottive, sta agli adulti rendere la scuola un luogo attraverso il quale tutti possano trovare il loro "posto nel mondo".

Quella tra i bambini e l'esterno non è mai una comunicazione univoca e passiva perchè, per sua stessa definizione, la comunicazione prevede uno scambio di informazioni tra un individuo e un altro, tra interno ed esterno. I bambini comunicano con l’esterno dai loro primi istanti di vita e attraverso il gioco imparano ad entrare il relazione con l’ “altro”. L'osservazione nel loro ambiente naturale è uno strumento fondamentale per rilevare le informazioni necessarie a seguire lo sviluppo.

Mostra altro