Post con il tag: "(bambini)"



La pandemia ha svelato una società non pronta al cambiamento. Saremo capaci di imparare dal passato e gettare le basi per una scuola del futuro realmente centrata sulle nuove generazioni?

Che cosa distingue un bambino "molto vivace" da un bambino realmente "iperattivo"? Quali sono le caratteristiche dell'ADHD (Disturbo da Deficit dell'Attenzione/Iperattività)?

Perchè ad un tratto cambia l'atteggiamento dei nostri bambini nei confronti della scuola? Perchè diventano oppositivi o la loro autostima inizia a calare? Una breve riflessione sui meccanismi che possono innescare un repentino cambio di comportamento e come affrontarlo.

"Strumenti e strategie per sostenere lo sviluppo cognitivo ed affettivo-relazionale dei propri figli"

Quella tra i bambini e l'esterno non è mai una comunicazione univoca e passiva perchè, per sua stessa definizione, la comunicazione prevede uno scambio di informazioni tra un individuo e un altro, tra interno ed esterno. I bambini comunicano con l’esterno dai loro primi istanti di vita e attraverso il gioco imparano ad entrare il relazione con l’ “altro”. L'osservazione nel loro ambiente naturale è uno strumento fondamentale per rilevare le informazioni necessarie a seguire lo sviluppo.

“Ce la farà a ‘ingranare’ nel modo corretto?”. Che cosa fare quando ci accorgiamo che le cose stanno prendendo una brutta piega, magari inaspettata? Se dopo le prime verifiche rileviamo un brusco calo del rendimento o un rendimento non coerente con le nostre aspettative, due potrebbero essere le principali cause...