· 

PROBLEMI CON LE DOPPIE? ECCO 3 SEMPLICI ESERCIZI DA SVOLGERE A CASA PER RIDURNE GLI ERRORI DI SCRITTURA

Non è raro osservare, nei nostri bambini, il persistere di errori di ortografia riguardante l’utilizzo delle doppie.

Il motivo per cui questi errori destano particolare preoccupazione, risale al valore che queste hanno per la lingua italiana: a differenza di altre lingue, infatti, l’utilizzo non corretto di una doppia può completamente stravolgere il significato di una parola e, di conseguenza, di una frase!

 

L’ortografia è una conquista che i nostri bambini raggiungono passo dopo passo durante la scuola primaria, attraverso l’acquisizione di graduali competenze che, a loro volta, completeranno il quadro del più generale processo di sviluppo degli apprendimenti.

 

“Eppure ci sente benissimo!”… Uno dei primi dubbi a sorgere è sicuramente quello relativo all’ascolto,  ovvero ci chiediamo se i nostri bambini “sentono le doppie”. E, in effetti, una corretta capacità di discriminazione uditiva è importante… ma non è sufficiente a spiegarne gli errori di scrittura! Ad esempio, molte parole con le doppie vengono in realtà memorizzate dai bambini attraverso la pratica della scrittura (parliamo di parole ad alta frequenza come “mamma” o “palla”).

 

Come possiamo aiutarli a ridurre il numero di errori e a consolidare questa abilità? Indipendentemente dalla presenza di difficoltà specifiche, esiste la possibilità di allenare selettivamente la scrittura delle doppie, attraverso esercizi mirati che possiamo creare senza troppa fatica in casa e che si rivelano davvero molto efficaci! Tra questi ne troviamo in particolare 3:

 

1.     ESERCIZI DI COMPLETAMENTO

Questo tipo di esercizi consiste nel far completare al bambino la parola con la lettera o la doppia mancante, facendo riflettere i bambini sull’utilizzo o meno della doppia in quella parola.

Facciamo qualche esempio:

MA____A

FA____IA

RE____ITO

 

2.     ESERCIZI DI DECISIONE ORTOGRAFICA

Attraverso questi esercizi si punta alla strategia di memorizzazione della  forma scritta corretta della parola.

Ad esempio:

CAMICIA/CAMICCIA

PALONE/PALLONE

FACIA/FACCIA

 

3.     RICERCA DI ERRORI E AUTOCORREZIONE

In questo caso, una modalità tipica di allenare la scrittura delle doppie è quella di dettare una lista di parole (o delle frasi) e successivamente segnalare quelle parole o quelle frasi scritte in modo erroneo, stimolandone l’autocorrezione.

 

La possibilità per i bambini di correggersi da soli è utile non soltanto nel caso delle doppie ma, in generale, di tutti gli errori ortografici; ciò permette infatti di far riflettere sull'errore, abilità fondamentale per ogni apprendimento. Per tale motivo è doveroso un ultimo prezioso consiglio: mai sgridare e sottolineare gli insuccessi e sempre gratificare e incoraggiare ogni piccola conquista! 

 

In cosa posso aiutarti? Ad analizzare e valutare gli errori di ortografia del tuo bambino e a realizzare ed impostare insieme te gli esercizi migliori e più efficaci! Chiedi ora maggiori informazioni!

 

>Leggi anche: "Disortografia: cos'è, come si manifesta e come intervenire"


VUOI SAPERE QUANDO UN NUOVO ARTICOLO, UN VIDEO O UN MATERIALE  VIENE PUBBLICATO? SEGUIMI!

CLICCA ORA "TI PIACE" SULLA PAGINA FB!

Scrivi commento

Commenti: 0